Tag

, , , , ,

Apro la porta e nella penombra dell’ingresso vengo accolta da quel profumo unico e rassicurante di casa, casa mia, casa nostra. I mobili che giorno dopo giorno ci sono venuti a noia all’improvviso sembrano nuovi, quasi estranei. I giochi ammassati nel box verde strappano un sorriso, così come la sdraietta appoggiata a terra, inutilizzata, che non ci decidiamo a riporre in qualche scantinato, rievoca ricordi che sembravano lontani. 

Mi guardo attorno con occhio indagatore, per verificare che tutto sia lì dove l’ho lasciato, anche gli scontrini del supermercato sullo svuota tasche e il computer sul tavolo rispondono all’appello e posso finalmente espirare. Alle valigie da disfare penserò domani, per ora resto in contemplazione, con la sabbia ancora incollata ai sandali e la salsedine sulla pelle, attaccata tenacemente nonostante le docce e le creme doposole somministrate in abbondanza. 

Buona colazione dalla vostra Liz!

   

     

Annunci